Alfredo Paluselli aveva girato il mondo imparando quattro lingue, diventò guida alpina, maestro di sci (il primo in Trentino), fu scrittore, pittore, poeta e anche impresario. A 36 anni decise di costruirsi una reggia alpestre a 2200 metri di altitudine, Baita Segantini e di vivere lì per trentacinque anni, gli ultimi della sua vita, in perfetta solitudine. Rimase in contatto con le forze della natura che lo ispirarono nella sua personale ricerca di un significato più vero, più connesso con il reale senso dell’esistenza. Fu una ricerca travagliata, ma  libera, ed estranea ad ogni imposizione. 

Fu questa la storia che raccontai nel mio primo libro, «Vento da Nord». Era il 2013 quando lo pubblicai. Da questo libro è stato tratto lo spettacolo teatrale omonimo.

XXXI PREMIO GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI” opera segnalata
Motivazione del riconoscimento: «Finalmente un libro dedicato all’ormai leggendario Alfredo Paluselli, precursore nel secolo scorso dello sci sulle Dolomiti, artista nella scultura e nel disegno, e soprattutto uomo perdutamente innamorato della montagna. In particolare quella del Passo Rolle, che l’ha voluto lassù per trentacinque anni della sua vita, gli ultimi, aiutandolo con la bellezza e il fascino del suo ambiente a superare la solitudine di lunghissimi e ostili inverni bianchi.»

192 pagine in carta opaca patinata 150g
Copertina rigida opaca
Formato chiuso: 20x28cm
Anno di prima pubblicazione: 2013
Seconda Edizione: 2014
Terza Edizione (dedicata al cinquantenario): giugno 2019 (disponibile)
Isbn: 978-88-908576-0-7
Patrocinio Fondazione Dolomiti Unesco

Nel 2015, incoraggiato dall’ottima accoglienza riservata a «Vento da Nord» pubblicai Riflessi nelle Dolomiti, un libro che rappresentava una sfida editoriale particolare: 742 pagine per 366 fotografie antiche delle Dolomiti unite ad altrettante frasi di importanti personaggi della storia. Era un modo per unire la bellezza delle Dolomiti alla saggezza dell’uomo, la natura con il pensiero umano. La mia intuizione fu compresa e il libro ricevette il patrocinio della Fondazione Dolomiti Unesco. Il consenso del pubblico fu inaspettato e sorprendente.

Il libro ha avuto notevole successo sugli scaffali e ha ricevuto due riconoscimenti:
– Premio Speciale V Edizione “Un Libro Amico per l’Inverno”, Cosenza
– Menzione d’Onore al Premio Letterario Internazionale Cattolica Pegasus Literary Awards – VIII Edizione

742 pagine
Edizione trilingue (IT-ENG-GER)
Anno di prima pubblicazione: 2015
Seconda Edizione: 2017 
ISBN: 978-88-908576-8-3
Patrocinio Fondazione Dolomiti Unesco

L’aver ritrovato importanti documenti inediti mi ha spinto, dal 2105 al 2018, alla realizzazione di un nuovo volume sull’incredibile esistenza di Tita Piaz, il Diavolo delle Dolomiti.

Più di duecento pagine raccontano un’avvincente avventura, realmente avvenuta e documentata, attraverso gli albori dell’alpinismo, due guerre mondiali, arresti, scandali, tragedie, conquiste e amori. Fino a un epilogo inatteso, sorprendente, che riassumerà i tratti infinitamente umani di un personaggio indimenticabile.

In tutta la storia è riconoscibile lo spirito generoso di Piaz, sempre pronto ad aiutare i più deboli. 

Il libro è stato selezionato nella terzina finale del Premio Cortina d’Ampezzo 2018 con la seguente motivazione: “«Il Diavolo generoso» è la storia di una straordinaria avventura umana raccontata e illustrata dalle immagini che ne affollano il percorso. È una storia di un alpinismo eroico che attraversa il tempo e le guerre mondiali, e delle scelte politiche più compromettenti, quando l’irredentismo prima, e l’antifascismo poi, potevano significare grandi ardimenti e soprattutto potevano significare e implicare rischi di morte. Dunque tempi in lotta con le angustie di un mondo da ricostruire, nelle cose e nelle coscienze, e però illuminato dalla fedeltà ai valori della generosità e dell’altruismo spesi a favore di chi si trova in difficoltà, su una qualche parete dolomitica o in una qualche pena quotidiana. È la biografia di Tita Piaz, il Diavolo delle Dolomiti, che il lavoro di Alfredo Paluselli espone con una preziosa e probabilmente definitiva completezza, tracciando il ritratto complesso di un uomo complesso, protagonista di cento imprese alpinistiche, amico di sovrani, amante della scrittura, aperto al sociale, tempra montanara, appassionata, contraddittoria, dai molti talenti e dalle idee ostinate. Tita Piaz rivive quindi in questa ricostruzione con la felice icastica evidenza di un ricordo del giorno prima, e per la freschezza di uno stile che ne asseconda felicemente il passo. Per tutto questo la giuria del Premio Cortina della Montagna ha ritenuto di selezionare il libro di Alfredo Paluselli includendolo tra i finalisti dell’edizione 2018.”
Tale motivazione è stata letta alla serata finale del premio “Una montagna di Libri” di Cortina d’Ampezzo il 25/08/2018 da Ennio Rossignoli, storico promotore di cultura e scrittore ampezzano.

Formato chiuso: cm 20×28
200 pagine in carta 150g
Copertina rigida
Anno di prima pubblicazione: 2018 (disponibile)
ISBN: 978-88-90-85764-5
Prezzo di copertina: €26,00
Patrocinio Fondazione Dolomiti Unesco

La collana «Dolomiti» riprende l’apprezzato concept di «Riflessi nelle Dolomiti» e lo ripropone in un formato ancora più pratico ed elegante. Questi libri presentano fotografie antiche delle Dolomiti abbinate a frasi incoraggianti scritte dai più grandi pensatori della cultura mondiale (solo per citarne alcuni: Napoleone, Nietzsche, Leopardi, Gibran, Emerson, Bukowski, Schopenhauer, Kennedy, Piaz, Comici, Lowe…).

Le fotografie sono parte della storia di queste montagne e coprono tutta la zona dolomitica: dall’Alto Adige al Trentino, dal Veneto al Friuli. Le frasi ricche di significato e tradotte in tre lingue (italiano, tedesco e inglese) ben si abbinano al senso di solennità che questi luoghi ispirano. Ogni pagina presenta la descrizione dettagliata del luogo ritratto nella fotografia e un breve esposto biografico dell’autore della frase. Il concept è derivato dal libro di grandissimo successo “Riflessi nelle Dolomiti” edito da Edizioni Dolomiti e patrocinato dalla Fondazione Dolomiti Unesco.

Autore: Alfredo Paluselli
Lingue: Italiano – Tedesco – Inglese
Editore: Edizioni Dolomiti
Sito web: www.EdizioniDolomiti.it
Pagine: 296
Confezione: a brossura cucita
Copertina: cartonata antigraffio con sovrastampa oro
Formato aperto: cm 34×11
Prezzo di copertina: €15,90
Anno di prima pubblicazione: 2018 (disponibile)
ISBN: 978-88-908576-2-1 – 978-88-908576-5-2