Circa Alfredo Paluselli

AlfredoPaluselli.com

Suanrock

-Racconto di metà estate- Gli capitava che, a volte, le unghie si spezzassero ancora sulle corde del basso, ma ogni giorno andava un po' meglio e i calli sui polpastrelli erano ormai pronti a tutto. Mario continuava a provare e riprovare quella semplice canzone dei Clash nell'intimità della sua camera. Suonava con le cuffie collegate

Suanrock2019-05-30T13:01:50+00:00

Ronson l’invincibile

-Storia per ragazzi- Andrè era assorto nella lettura. Le grandi parole sulle pagine a sinistra erano accompagnate da colorate figure sulle pagine di destra. Era un bambino intelligente e già leggeva da solo il suo libro, l’unico di cui disponeva. La stanza di Andrè aveva le pareti completamente rosa, e solo qualche cuore rosso dipinto

Ronson l’invincibile2019-05-30T13:03:21+00:00

Le due sorelle

-Racconto horror- Di due sole cose viviamo: d’amore, e d’assenza d’amore. A.P. “Presto sarà il compleanno della mamma!” disse Claire impastando la torta profumata. “Sì Claire, le prepareremo una bella festa! La nostra cara madre merita tutto il nostro impegno” rispose Jessica sistemando gli appunti sul suo libro di fiabe. “Sto facendo questa torta di

Le due sorelle2019-05-30T13:05:03+00:00

Storia di fine anno

-Racconto malinconico- Quando il vecchio Mario salì in macchina erano quasi le otto della sera. Pensò che non si era mai seduto su un’auto così bella. Entrando e sedendosi al posto del passeggero guardò suo figlio seduto al volante. Non si vedevano da quattro anni. «Ciao Massimo.» «Ciao papà, come stai?» «Sono stato peggio, ma

Storia di fine anno2019-05-30T13:06:27+00:00

Lettera su un bel progetto (mai nato)

Mio nonno Alfredo Paluselli, dopo aver viaggiato per il mondo, vide in Passo Rolle tutta la bellezza possibile e a questo luogo dedicò la sua esistenza. Qui creò la prima scuola di sci delle Dolomiti, il primo skilift del Trentino e, seguendo l’ispirazione, creò uno dei luoghi di montagna più fotografati in assoluto: Baita Segantini.

Lettera su un bel progetto (mai nato)2019-05-30T13:17:05+00:00

Kibo

-Il mio Kilimanjaro- Siamo a circa 3000 metri. È il 3 ottobre 2015, abbiamo sistemato il campo base tra gli ultimi alberi della foresta pluviale e l'inizio della brughiera. O meglio hanno sistemato. I portatori. Questi incredibili uomini che con un peso di 20 kg a testa risalgono velocemente il Kilimanjaro, su e giù, innumerevoli

Kibo2019-05-30T13:09:14+00:00

I sette colori dell’iride

-Racconto di comprensione e d'amore- Un pastore, un giorno che sembrava uguale a tutti gli altri, trovò un fiore bellissimo, diverso da tutti gli altri. Ne tenne i suoi petali in mano, godendo della loro infinita bellezza. Il fiore era felice di trovarsi fra le mani del pastore, ma qualcosa lo richiamava in un altro

I sette colori dell’iride2019-05-30T13:10:45+00:00